Migranti, Oim: "163 morti al largo della Libia"

Ancora tragedie dell'immigrazione e decine di persone morte in mare. "163 migranti hanno perso la vita in questo fine settimana al largo della Libia: 102 dispersi al largo di Surman, 61 cadaveri recuperati al largo di Sabratha" scrive in un tweet il portavoce dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), Flavio Di Giacomo, ricordando che 1.508 persone sono morte nel 2021 lungo la rotta del Mediterraneo centrale, la più pericolosa nel mondo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli