Migranti: Open Arms ed Emergency, 'respingimenti costanti finanziari da governi Ue'

·1 minuto per la lettura
Migranti: Open Arms ed Emergency, 'respingimenti costanti finanziari da governi Ue'
Migranti: Open Arms ed Emergency, 'respingimenti costanti finanziari da governi Ue'

Palermo, 16 feb. (Adnkronos) – "Quanto avvenuto durante la Missione 80 testimonia, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che i respingimenti per procura sono costanti e strutturati, coordinati e finanziati dai governi europei". E' la denuncia di Open Arms ed Emergency dopo il salvataggio delle 146 persone nel Mediterraneo portate a Porto Empedocle (Agrigento). "In questi giorni abbiamo assistito al recupero di centinaia di persone riportate in Libia contro la loro volontà da motovedette libiche finanziate con il denaro dei cittadini italiani e europei – dicono – Ribadiamo la necessità che l’Europa smetta di considerare la Libia un luogo sicuro, e inizi garantire il diritto al soccorso e alle cure come previsto dal diritto internazionale,” dichiarano le Ong.

"Il nostro equipaggio trascorrerà ora la quarantena in un punto di fonda, come comunicato dalle autorità competenti", dice Open Arms.