Migranti, Open Arms mette in salvo 39 persone nella notte

open arms

Altre 39 persone sono state salvate da Open Arms in acque internazionali. Lo ha fatto sapere il fondatore dell’ong spagnola, Oscar Camps. L’imbarcazione, da giorni stabile al largo di Lampedusa con 121 migranti a bordo, ha effettuato la missione di salvataggio la notte tra il 9 e il 10 agosto. “Ora aspettiamo un porto sicuro dove sbarcare”: è stato l’annuncio di Camps.

Il salvataggio nella notte

L’imbarcazione è ferma da giorni al largo di Lampedusa con a bordo 121 migranti messi in salvo al largo della Libia e ha iniziato la nuova operazione di salvataggio nel cuore della notte tra il 9 e il 10 agosto, in seguito a una segnalazione. Open Arms ha reso noto di aver soccorso altre 39 persone in acque internazionali. Ora è alla ricerca di un porto sicuro, in cui possa finalmente effettuare lo sbarco. Anche Richard Gere è intervenuto per dare il suo sostegno all’Ong spagnola. E’ salito sulla nave per portare viveri e ha lanciato un appello: “La cosa più importante per queste persone è avere subito un porto sicuro, scendere a terra e iniziare la loro nuova vita. Non siete soli”. L’attore americano ha stretto le mani e abbracciato molti dei 121 migranti, tra cui 32 minori di cui due gemelli di 9 mesi. “Abbiamo un compagno speciale, un amico e soprattutto un attivista dei diritti umani” è stato il commento della ong in un tweet.

Le parole di Salvini

Matteo Salvini non ha accolto bene la notizia del salvataggio operato da Open Arms. In un tweet ha rimarcato la sua dura posizione, esortando la Spagna ad accogliere le 121 persone in difficoltà, a cui si aggiungono le 39 salvate nella notte, che attualmente corrispondono a un totale di 160 migranti. “Visto che la nave e’ una Ong che batte bandiera spagnola – continua – possono far sbarcare i 120 immigrati a Ibiza o Formentera, sbaglio? I porti italiani sono e rimangono CHIUSI Buon viaggio! P.s. Ma questi radical chic non hanno niente di meglio da fare?”: queste sono state le parole del ministro dell’Interno che non si era lasciato risparmiare neanche un commento su Richard Gere. “Richard Gere sulla Open Arms? Spero che si abbronzi e che si trovi bene…”: aveva scritto ironicamente su Facebook Salvini.