Migranti, Orfini: linea governo ipocrita, va cambiata radicalmente

Gal

Roma, 8 nov. (askanews) - "A essere imbarazzante e ipocrita è un fronte ben più ampio: la linea del governo e della maggioranza (e quindi anche del mio partito) è, con più o meno consapevolezza, chiedere agli assassini di uccidere un po' meno, ai torturatori di torturare meno, agli stupratori di stuprare meno. Perchè nei fatti questo, al massimo, potrebbe cambiare tenendo in vita quegli accordi. Definire questa linea imbarazzante e ipocrita è un eufemismo". Così Matteo Orfini su facebook interviene sul tema dei migranti e in particolare del Memorandum con la Libia.

"Ma se provi a dirlo, la risposta è che stracciare quegli accordi significherebbe fare un favore ai trafficanti. Che però a quanto pare sono esattamente quelli che gli accordi li hanno voluti e con in quali in segreto qualcuno avrebbe anche trattato. Lo dico con il massimo rispetto per tutti: così non funziona. O su questi temi cambiamo radicalmente visione e linea oppure sarà molto difficile definirci una forza di sinistra", insiste Orfini.