Migranti, Papa: Dio ci chiederà conto al momento del giudizio

Ska

Città del Vaticano, 19 dic. (askanews) - "Bisogna soccorrere e salvare, perché siamo tutti responsabili della vita del nostro prossimo, e il Signore ce ne chiederà conto al momento del giudizio". Così Papa Francesco ha concluso il suo intervento nel corso della cerimonia che ha voluto presiedere in Vaticano per incontrare un gruppo di rifugiati arrivati recentemente da Lesbo con i corridoi umanitari e inaugurare una croce nell'accesso al Palazzo Apostolico dal Cortile del Belvedere in ricordo dei migranti e dei rifugiati.