Migranti: Parrini, 'dl incostituzionale, finirà alla consulta?'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 nov. (Adnkronos) – "Dell'ignominioso decreto interministeriale firmato il 4 novembre da Piantedosi, Crosetto e Salvini è stato detto, giustamente, che viola il diritto internazionale e le leggi del nostro Paese, e che viene usato come copertura giuridica per pratiche disumane ai danni di persone soccorse in mare. Ma bisogna andare oltre". Lo dichiara il senatore del Pd, Dario Parrini.

"Da ex Presidente della Commissione Affari Costituzionali ritengo importante sottolineare come questo atto sia a mio giudizio palesemente contrario alla Costituzione. Voglio proprio vedere cosa ne sarà se e quando un giudice riterrà di sollevare su di esso una questione di legittimità costituzionale davanti alla Consulta. Da questo punto di vista è pura assurdità, tra le altre cose, pensare di poter negoziare efficacemente in sede Ue facendo leva su un atto illegale e incostituzionale".