Migranti, De Petris: dl sicurezza vanno cambiati radicalmente

Pol/Vep

Roma, 28 dic. (askanews) - "E' molto positivo che il premier abbia ricordato l'impegno a modificare i decreti sicurezza, a partire dai rilievi del capo dello Stato. Le modifiche devono però essere profonde e radicali: non vanno cambiati solo alcuni particolari ma è l'intera impostazione di quei decreti che va strutturalmente modificata". Lo afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

"Il presidente del consiglio ha assolutamente ragione quando indica la lotta ai cambiamenti climatici e la svolta green come il principale impegno per tutti i Paesi - osserva -. E' altrettanto giusto ribadire l'intenzione della Ue di essere in primissima fila su questo fronte e l'obbligo per l'Italia di fare la sua parte, sia come pressione internazionale che come scelte politiche interne. A queste affermazioni devono seguire subito i fatti concreti. Dobbiamo accelerare i processi di riconversione e transizione spingendo a fondo sul Piano per l'Energia e il Clima". "La definizione del 'cronoprogramma', annunciata dal premier per gennaio, deve essere appunto l'occasione per mettere immediatamente in testa all'agenda gli interventi di contrasto ai cambiamenti climatici", conclude la presidente De Petris.