Migranti, pm Vella: strana partenza barcone con questo tempo

Xpa

Lampedusa, 7 ott. (askanews) - "Abbiamo iniziato a sentire i superstiti, sono tutti in stato di choc e stiamo procedendo non molto velocemente. Si parla di una traversata partita dalla Libia con sosta in Tunisia e adesso stiamo cercando di ricostruire cosa è accaduto nell'ultimo tratto della traversata. E' strano che siano partiti con queste condizioni meteomarine". Lo ha detto il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, ai cronisti che lo hanno intervistato davanti agli uffici della Guardia Costiera di Lampedusa, relativamente al naufragio avvenuto la notte scorsa a 6 miglia dall'isola.

"Il numero di persone a bordo era superiore ai 50 - ha detto Vella -. Ci sono diversi dispersi attualmente in mare. Le salme recuperate sono tutte di donne. I superstiti sono 13 uomini e 9 donne, stiamo sentendo i superstiti. Le ricerche continuano anche se estremamente difficoltose per il mare. Abbiamo mezzi di Gdf e Guardia Costiera. Speriamo di poter utilizzare presto i sommozzatori ma al momento le condizioni non lo consentono".