Migranti: Rossomando, 'Salvini non speculi, con persone non si fa propaganda'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr. (Adnkronos) – "Ci sono 130 morti annegati. L'assillo di tutti dovrebbe essere evitare che si ripetano stragi del genere, non speculare come fa Salvini. Le persone sono inviolabili, non strumenti di propaganda". Lo afferma la vicepresidente del Senato e responsabile Diritti del Pd, Anna Rossomando.