Migranti,Salvini: al governo c'è chi ha mani sporche di sangue

Rea

Roma, 16 ott. (askanews) - "Al governo c'è qualcuno che ha le mani sporche di sangue, si fingono buoni ma sono complici di quello che sta succedendo. Perchè non ci vuole un genio a capire che se riapri i porti ne partono di più, e più ne partono più ne muoiono". Così il leader della Lega, durante un comizio a Corciano in Umbria, commenta gli ultimi recenti naufragi, tra cui quello di Lampedusa.