Migranti,Salvini: da sindaci-governatori Lega no a invii in città

Pol/Vep

Roma, 7 ott. (askanews) - "Sindaci e governatori della Lega sono pronti a rispondere no ad ogni nuovo invio di immigrati nelle città deciso dal ministero". Lo afferma l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini citando i dati di un "settembre nero" per gli sbarchi in Italia.

"Dppo due anni di cali gli arrivi sono quasi triplicati, passando dai 947 del settembre 2018 ai 2500 di quest'anno. E anche ottobre comincia malissimo - si spiega in una nota del leader della Lega -, con un aumento dai 95 di inizio 2018 ai 261 di quest'anno. Non solo. Nella notte appena trascorsa a Lampedusa si sono registrate continue uscite di immigrati già sbarcati e altri in arrivo".