Migranti, Salvini: governo fermi flusso o sarà disastro

Mda

Trieste, 7 ott. (askanews) - "Stanotte è stato il disastro a Lampedusa. addirittura gli elicotteri, la Guardia costiera, la Marina, decine di immigrati arrivati, altre decine in arrivo. Non si può andare avanti così. Hanno aperto i porti, hanno aperto il rubinetto. Rischia di essere un disastro". Così Matteo Salvini, leader della Lega, ha commentato gli ultimi sbarchi di immigrati a Lampedusa. "Spero che al governo ci sia qualcuno che fermi questo flusso - ha affermato, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della sua visita alla questura di Trieste - perché altrimenti sono problemi. Il problema è non farli partire. Il governo italiano in un mese ha vanificato il lavoro di un anno e mezzo. E gli scafisti sono gli unici che stanno festeggiando. A settembre e ottobre gli arrivi sono triplicati".

"A me basterebbe - ha aggiunto - che (in Europa ndr) i ministri italiani lavorassero per gli interessi nazionali e non per gli interessi dei francesi o dei tedeschi".