Migranti: Salvini, 'Lamorgese non in grado controllare chi entra ed esce, parliamo con Draghi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Catania, 14 mag. (Adnkronos) – "La ministra Lamorgese in questi due anni ha dimostrato di non essere in grado di controllare chi entra e chi esce dall'Italia, il nostro interlocutore è Draghi". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini arrivando all'aula bunker di Catania dove sta per iniziare l'udienza preliminare per la vicenda della nave Gregoretti. Parlando degli ultimi sbarchi a Lampedusa, Salvini dice: "Io, invece, vado a processo perché nell'anno del mio governo ho dimostrato che volere è potere, quindi il nostro interlocutore è il Presidente Draghi sulla cui autorevolezza, in Italia e in Europa facciamo affidamento".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli