Migranti, Salvini: "Rischio 15 anni di carcere"

webinfo@adnkronos.com

"Amici, entro domani depositerò le mie memorie difensive in Senato perché rischio un processo e una condanna a 15 anni di carcere dopo aver bloccato, da Ministro dell'Interno, uno sbarco di immigrati da una nave". Lo scrive Matteo Salvini su Twitter. "Che i Senatori decidano secondo coscienza se ho difeso l'interesse nazionale oppure no, non ho paura della sinistra e delle sue vendette. Sto studiando vita e opere di Silvio Pellico...! Mi processino e mi incarcerino pure se credono, ho sempre agito a difesa del mio Paese e della sicurezza degli Italiani. E lo rifarei, anzi lo rifarò, mille volte", conclude.