Migranti, Salvini: vergogna conferma scarcerazione Rackete

Pol/Vep

Roma, 17 gen. (askanews) - "Per qualche giudice una signorina tedesca che ha rischiato di uccidere cinque militari italiani speronando la loro motovedetta non merita la galera, ma il ministro che ha bloccato sbarchi e traffico di essere umani sì. Questa non è giustizia, questa è vergogna". Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini sulla sentenza della Cassazione che ha confermato l'ordinanza di scarcerazione per Carola Rackete.