Migranti: Sanchez a Ceuta, Madrid non vuole polemiche con Rabat ma convoca amb

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Madrid, 18 mag. (Adnkronos) – Il Premier spagnolo Pedro Sanchez ha cancellato un viaggio a Parigi e si è recato a Ceuta, dove è arrivato questo pomeriggio, per seguire la "grave crisi" dell'ondata di migranti in arrivo in queste ore, nell'auspicio di "ristabilire l'ordine il prima possibile".

L'ambasciatore del Marocco in Spagna è stato convocato dalla ministra degli Esteri in seguito all'arrivo di centinaia di migranti, in maggioranza marocchini, oltre le barriere dell'enclave.

I media spagnoli accusano il Marocco di aver aperto la strada al flusso di migranti, sospendendo i controlli lungo la costa del Mediterraneo, dopo che Madrid aveva dato l'autorizzazione alle cure in Spagna per il segretario generale del Fronte polisario, Brahim Ghali, dallo scorso aprile in Spagna con il covid. Il governo, che questa mattina ha schierato i militari a Ceuta, ha voluto evitare qualsiasi polemica con Rabat e ha cercato di coinvolgere l'Unione europea nella gestione della crisi.