Migranti, Save the Children: Libia non è porto sicuro

Red/Mos

Roma, 7 ott. (askanews) - Oggi e domani, a Bruxelles, il Consiglio europeo per la Giustizia e gli Affari Interni valuta la prima proposta di azione condivisa emersa dal recente summit di Malta: ogni decisione presa non può non garantire il pieno rispetto del diritto internazionale. La Libia non può essere considerata un porto sicuro e l'Europa deve assumersi la responsabilità condivisa di garantire vie di accesso sicure dalle aree di crisi o di transito.(Segue)