Migranti: Sereni, 'Turchia mantenga impegni, Grecia va aiutata ma non può sparare'

Migranti: Sereni, 'Turchia mantenga impegni, Grecia va aiutata ma non può sparare'

Roma, 7 mar. (Adnkronos) – La "Turchia non può usare strumentalmente la questione migranti per ragioni politiche. Ankara ha detto ai migranti che le frontiere con la Grecia erano aperte e questo non era vero. Il governo turco nel 2016 ha sottoscritto un accordo con Bruxelles e questo può anche essere modificato, ma nel frattempo deve essere rispettato". Lo dice Marina Sereni, viceministro degli Esteri, ai microfoni di Radio radicale.

"In modo altrettanto chiaro, dall’altro versante, l’Italia -aggiunge- sostiene che se l’Europa vuole essere forte e credibile a livello politico deve essere solidale con i Paesi più esposti. Lo dicevamo a proposito delle coste italiane, lo diciamo ora a proposito della Grecia che va aiutata. Ad Atene però va anche detto con chiarezza che, se si vuole solidarietà, ai migranti non si spara. Dobbiamo condividere una soluzione umana”.