Migranti: Serracchiani, Salvini numero 1 in balle spaziali

Gci

Roma, 1 nov. (askanews) - "Bisogna riconoscergli questo primato: Salvini è il n. 1 in balle spaziali. Lo era da ministro dell'Interno e continua a esserlo dall'opposizione. Per fotografare il suo fallimento nei fatti bastano due parole: rimpatri e sbarchi autonomi. Doveva rimandare indietro 600mila migranti e ha fatto meno di Minniti, ha puntato i fari sulle ong e l'88% degli sbarchi sono avvenuti direttamente sotto i suoi occhi. Faccia tosta non manca". Lo afferma la deputata Debora Serracchiani (Pd), replicando al leader della Lega Matteo Salvini che attacca il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese sui dati degli sbarchi.Per Serracchiani "Salvini si è sempre guardato bene dal parlare degli ingressi via terra e con lui sono aumentati gli episodi di illegalità connessi ai migranti, proprio grazie ai suoi decreti che hanno creato più insicurezza nelle città".