Migranti, si ribalta barcone a largo di Lampedusa, almeno 7 morti

·1 minuto per la lettura
featured 1408883
featured 1408883

Roma, 30 giu. (askanews) – Ancora una tragedia nel Mediterraneo a poche miglia dalla costa di Lampedusa. A perdere a vita stavolta sono state almeno sette persone che facevano parte di un gruppo di circa 60 tra uomini e donne; erano a bordo di un barcone che si è ribaltato a 7 miglia dalla costa, in zona SAR italiana. La segnalazione d’intervento è giunta alle prime ore del mattino di oggi, con un telefono GSM da parte di un migrante a bordo.

Subito prima dei soccorsi, l’imbarcazione di appena 8 metri, carica di migranti, si è capovolta.

Sono stati tratti in salvo 46 migranti ma sono in corso le ricerche di eventuali dispersi con l’impiego di motovedette della Guardia Costiera, della Guardia di Finanza e di Frontex.

“Un’ennesima tragedia nel Mediterraneo straziante, cos’altro deve accadere per far capire all’Italia e all’Europa che così non si può andare avanti”, ha detto Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, chiedendo un incontro al presidente Mario Draghi: “Bisogna affrontare l’intero fenomeno dei flussi migratori con un approccio differente… E bisogna farlo subito perché mentre la politica continua a discutere, la gente muore in mare” ha detto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli