Migranti, soccorritori: clima a bordo Ocean Viking sempre più teso -2-

Red/Gtu

Roma, 21 ago. (askanews) - "Sono più di 10 giorni che 356 persone sono bloccate in mare. Questo è vergognoso oltre che disumano" conclude il medico di Msf e "chiediamo al più presto un porto sicuro perché queste persone possano toccare terra e finalmente trovare una condizione di sicurezza e umanità".

Dal 9 al 12 agosto la Ocean Viking, la nave di Msf e Sos Mediterranee, ha soccorso 356 uomini, donne e bambini. "Dopo il mancato riscontro dalle autorità marittime libiche competenti nell'area, abbiamo richiesto formalmente a Italia e Malta di prendere il coordinamento e assegnare alla nave un porto sicuro", spiegano le ong, che stanno interessando "anche gli altri stati europei nel tentativo di trovare una soluzione tempestiva che garantisca lo sbarco in un porto sicuro per tutte le persone soccorse".