Migranti, vertice Piantedosi-capigruppo: "Sì a modifica norme"

(Adnkronos) - E' durato circa un'ora il vertice tra il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, e i capigruppo della maggioranza. Nel corso dell'incontro, a quanto apprende l'Adnkronos da fonti parlamentari, sono stati affrontati diversi temi: dal decreto anti-rave all'immigrazione fino allo scontro con la Francia. Confermata l'intenzione del governo di modificare le norme in tema di immigrazione, argomento che però non è stato affrontato né sul fronte dei contenuti né su quello delle tempistiche.

Piantedosi, riferendosi all'informativa di domani in Parlamento, ha chiarito che darà conto di tutti i passaggi che riguardano quanto accaduto in questi giorni con la navi delle ong per dimostrare il corretto comportamento del governo e annunciando la massima disponibilità a collaborare sia con maggioranza che con l'opposizione. Il ministro ha sottolineato che in nessun caso si è voluto favorire o ricercare uno scontro con la Francia, cosa che non era né di suo interesse né di interesse del governo. Per risolvere le questioni relative all'immigrazione si continuerà quindi a lavorare con l'Europa da un lato e seguendo la linea della prevenzione dall'altro attraverso la promozione di accordi bilaterali per costruire percorsi condivisi con i paesi di transito e di partenza.

Infine il ministro è tornato a parlare del decreto anti-rave sottolineando come per lui sia fondamentale la parte relativa alla confisca e spiegando che anche base alla giurisprudenza non c'è alcuna possibilità che possa essere utilizzato per impedire l'occupazione di fabbriche, scuole o università.