Migranti, von der Leyen: tutti stanchi di stallo, urge nuovo inizio

Dmo/Red

Roma, 30 nov. (askanews) - Sulla migrazione urge un "nuovo inizio" per superare lo stallo, di cui tutti sono ormai "stanchi". Così la neo presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen intervistata dal quotidiano Avvenire.

"Sulla migrazione - dichiara la tedesca - abbiamo bisogno di una vera ripartenza, e già ora il vicepresidente Margaritis Schinas e il commissario agli Affari Interni Ylva Johansson hanno cominciato a visitare uno Stato membro dopo l'altro, per ascoltare le diverse posizioni e i diversi obiettivi". Von der Leyen sottolinea che "la mia esperienza, parlando con i capi di Stato e di governo è che siamo tutti stanchi di questo stallo". Entro la primavera la nuova Commissione presenterà un nuovo pacchetto sulla migrazione, incluso la riforma del regolamento di Dublino sull'asilo e il ritorno alla normalità delle frontiere aperte in Schengen.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.