##Mila, 16enne minacciata dopo insulti a Islam, spacca la Francia

Mos

Roma, 1 feb. (askanews) - Si può criticare, anche violentemente, una religione in uno stato laico? La Francia, da sempre baluardo di laicità, si interroga in queste settimane sul limite tra il lecito e l'illecito in questo campo e sull'agibilità del diritto di critica alla religione, all'Islam in particolare. E a innescare questo dibattito, che scuote alla radice l'Esagono, è stata una ragazza di 16 anni dai capelli tinti di viola e le lentiggini: Mila.(Segue)