Milan, Brahim Diaz e Dalot convincono: riscattare i cartellini non sarà facile

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Quattro gol ed un assist in 10 presenze, questi gli ottimi numeri messi assieme da Brahim Diaz e da Diogo Dalot con la maglia del Milan in questo inizio di stagione che certificano il loro ottimo impatto con i rossoneri e che potrebbe spingere il club a riscattare i loro cartellini a giugno.

Brahim Diaz | Emilio Andreoli/Getty Images
Brahim Diaz | Emilio Andreoli/Getty Images

Il fantasista spagnolo è stato prelevato con la formula del prestito secco dal Real Madrid e riuscire a riscattare il suo cartellino a fine stagione non sarà facile in quanto il club spagnolo crede fortemente in lui. Valutato 25 milioni di euro, il Milan potrebbe fare leva sugli ottimi rapporti con il club madrileno e sfruttare l'eventuale cessione di Calhanoglu (il turco è in scadenza di contratto il 30 giugno) per poter sbloccare l'affare.

Diogo Dalot | Emilio Andreoli/Getty Images
Diogo Dalot | Emilio Andreoli/Getty Images

Capitolo Dalot. Il terzino portoghese, sbarcato al Milan dal Manchester United in prestito secco fino a fine stagione, gara dopo gara sta convincendo sempre di più i rossoneri a riscattare il suo cartellino ma al momento c’è ampia distanza con gli inglesi e non c’è in programma alcun incontro. Vedremo se nei prossimi mesi ci saranno aggiornamenti a riguardo.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.