Milan, contatto con il papà di Brahim Diaz per Firpo: la richiesta del Barcellona e la strategia rossonera

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

Il Milan fa sul serio per Junior Firpo. Un'idea nata quindici giorni fa che è diventata una vera e propria trattativa. Difficile ma non impossibile, i rossoneri hanno memorizzato una prima apertura del giocatore e in giornata approfondiranno il discorso con gli agenti dell'ex Betis Siviglia. E proprio gli ottimi rapporti con Sufiel Abdelkader, padre di Brahim Diaz e rappresentante di Junior Firpo, potrebbero favorire il club di via Aldo Rossi.

LA RICHIESTA DEL BARCELLONA - Nel contatto previsto nelle prossime ore il Milan conta di raggiungere un accordo con il giocatore in modo tale da guadagnare una posizione di forza nella negoziazione con il Barcellona. Che considera Junior Firpo in uscita e ha dettato delle condizioni: ok al prestito oneroso da 1 milione di euro con diritto di riscatto fissato a 20.

LA VOLONTÀ DEL MILAN - Il Milan vuole andare avanti nella trattativa, considera Junior Firpo una priorità di questa seconda fase del calciomercato invernale. Ma vuole trattare sulla cifra del riscatto perché considera troppo elevata la valutazione da 20 milioni. L'idea dei rossoneri è quella di offrire 1 milione per il prestito e 15 per il diritto di riscatto, si tratta. Attesi nuovi aggiornamenti nelle prossime ore.