Milan, Gabbia: "L'esordio un sogno. Ibra? Adesso spero di incontrare Thiago Silva"

Alessio Eremita

Matteo Gabbia non dimenticherà mai l'esordio in Serie A con la maglia del Milan, avvenuto lunedì scorso in occasione della sfida contro il Torino: “Ho realizzato bene quanto successo, sono molto felice ma sono focalizzato sul futuro. Cerco di tenere i piedi bel saldi per terra. Voglio ringraziare chi mi ha mandato un messaggio, chi ha speso del tempo per inviarmi un pensiero positivo”.


Matteo Gabbia

Il difensore classe '99 ha continuato ai microfoni di Sky Sport: "I momenti dopo la partita trascorsi con la mia famiglia sono stati unici. Il mio sogno è il Milan, vorrei fare una carriera importantissima qui e spero che ci sia la possibilità. Adesso però mi concentro sul presente, allenamento dopo allenamento senza sbilanciarmi su un futuro troppo lontano”.


I suoi punti di riferimento hanno scritto la storia rossonera: “Nel Milan sono passati tantissimi giocatori molto forti, che hanno fatto la storia: nel mio ruolo dico Maldini e Thiago Silva, sono loro i modelli da cui cerco di prendere qualcosa. Dopo aver visto Ibrahimovic dal vivo, spero di vedere Thiago Silva. Già Ibra era un sogno, adesso sarebbe davvero stupendo incontrare Thiago Silva”.


Le emozioni per Gabbia potrebbero non essere terminate. Possibile la sua presenza tra i titolari nel match contro la Fiorentina, a causa dei recenti infortuni di Simon Kjaer e Mateo Musacchio.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!