Milan, Ibrahimovic più lontano? Già scelto il nome del suo sostituto

Omar Abo Arab

In casa Milan si continua a pensare al futuro. Quella che verrà dovrà essere una rosa sostenibile, con calciatori giovani e di prospettiva: questo la nuova linea societaria che arriva dalla proprietà rossonera, sposata in pieno dall'amministratore delegato Ivan Gazidis.

Ivan Gazidis


E in questo processo quello che sembra il primo "protagonista" è di sicuro Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, nonostante abbia riportato il Milan a sperare nella qualificazione in Europa League, difficilmente vedrà rinnovato il suo contratto, per età e ingaggi troppo elevati per gli standard del club rossonero. E per la sua sostituzione è già pronto il nome nuovo: quello di Gianluca Scamacca. L'attaccante 21enne in prestito all'Ascoli - ma di proprietà del Sassuolo - ha vissuto la stagione della consacrazione con 7 reti in 23 presenze nel campionato di Serie B, prima della pausa forzata.

Gianluca Scamacca


Il nome dell'attaccante cresciuto nel vivaio della Roma (prima dell'avventura in Olanda con lo Zwolle e il ritorno in Italia) in realtà, non è una novità: già lo scorso gennaio il Milan ha provato a prenderlo in prestito, ricevendo un secco no. Il Sassuolo aveva anche rifiutato 10 milioni di euro dal Benfica, ma il club rossonero potrebbe tornare all'assalto di Scamacca - che nella stazza e nelle movenze ricorda proprio Ibrahimovic - in estate grazie alla preferenza dello stesso calciatore.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!