Milan, il commovente addio a San Siro di Bonaventura

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

Non ci sono parole per descrivere lo stato d'animo di Giacomo Bonaventura al termine della partita contro il Cagliari, la sua ultima tra le mura del Meazza con indosso la maglia del Milan. Il centrocampista, al triplice fischio, ha passeggiato per il campo e versato qualche lacrima davanti a migliaia di seggiolini vuoti, a descrivere la desolazione intorno e dentro di lui.

GUARDA ANCHE - Pioli: “Grazie Bonaventura”

Jack non ha rinnovato e non rinnoverà con il club rossonero, ma dovrà cercare una nuova destinazione da cui ripartire. Nelle settimane post lockdown, nonostante conoscesse il suo destino, ha dimostrato professionalità e grande senso di appartenenza, offrendo prestazioni di assoluto livello che hanno garantito alla squadra di Stefano Pioli la conquista dell'Europa League.

L'avventura di Bonaventura all'ombra del Duomo si conclude dopo 184 presenze, con 35 reti segnate e la conquista di una Supercoppa italiana contro la Juventus. Dalle lacrime per l'addio all'Atalanta nel 2014 a quelle per l'ultimo saluto al Milan.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!