Milan-Juve finisce senza gol e con poche emozioni

·1 minuto per la lettura

AGI - Milan e Juventus deludono le aspettative nel big match della 23 giornata, chiudendo sullo 0-0 il posticipo domenicale. Poche emozioni tra le formazioni di Pioli e Allegri, che si prendono un punto a testa che di fatto fa più comodo a Inter e Napoli: i nerazzurri sono ora a +4 in vetta con una gara in meno, i partenopei invece restano al secondo posto proprio in coabitazione con i rossoneri.

Tanta intensità ma poche occasioni nel primo tempo di San Siro. La chance più interessante la costruiscono al 20' i padroni di casa, quando Leao riceve da Ibra e calcia di destro dal limite impegnando Szczesny in una parata. I bianconeri invece ci provano un paio di volte con Cuadrado e Dybala, entrambi imprecisi con due conclusioni mancine.

Al 28' Pioli costretto al cambio forzato a causa di un problema fisico accusato da Ibrahimovic, che lascia il posto a Giroud.

VIDEO - Ibra, che colpi! Lo svedese è in forma

Nella ripresa resiste il grande equilibrio e continuano a latitare le palle gol, con la Juve che al 59' reclama per un contrasto in area rossonera tra Messias e Morata: lo spagnolo va giù dopo un tocco del brasiliano, l'arbitro e il Var pero' non ravvisano nulla e lasciano proseguire. I due tecnici provano a giocarsi le loro carte dalla panchina, ma la situazione non si smuove fino al triplice fischio. Finisce cosi' a reti inviolate.

VIDEO - Allegri alla carica: "Rompiamo il tabù"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli