Milan, momento no per Calhanoglu: quali sono i motivi del calo di prestazioni del turco?

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

0 gol segnati ed appena 2 assist recapitati in 8 presenze tra campionato e coppe: questi i tutt'altro che ottimi numeri messi assieme da Hakan Calhanoglu fin qui in questo 2021.

Hakan Calhanoglu | Soccrates Images/Getty Images
Hakan Calhanoglu | Soccrates Images/Getty Images

Il fantasista turco del Milan, anche a causa del Covid, non sta attraversando un periodo di forma particolarmente brillante. Ma il calo di rendimento è dovuto solamente alla sua positività al Coronavirus o c'è dell'altro? Difficile dirlo con certezza ma appare abbastanza chiaro che la situazione di stallo in merito al suo futuro stia facendo la sua parte. Calhanoglu è in scadenza di contratto a fine stagione ma per il momento la trattativa per il rinnovo è ferma ad un punto morto.

Tra l'offerta del Milan e le richieste dell'entourage del giocatore turco c'è ancora distanza e questa situazione di incertezza sta influendo sulle prestazioni di Calhanoglu: a pochi mesi dalla scadenza del suo attuale contratto il numero 10 non sa ancora con certezza che ne sarà di lui in vista del prossimo anno e questo fatto sta condizionando il suo stato d'animo e di riflesso anche le sue prestazioni in campo.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.