Milan, Pioli: "Scudetto? Almeno 3 meglio di noi. Arriveranno i momenti duri"

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

Continua il buon momento del Milan che, dopo il successo nel derby, trova anche un buon inizio in Europa League: 3-1 il risultato in casa del Celtic. Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato nel post-partita ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole:

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

Sul risultato: “Abbiamo condotto bene la partita, ma il secondo tempo abbiamo giocato meno bene tecnicamente e abbiamo rischiato di più. Era importante dimostrare di non essere una squadra normale dopo una gara vinta come quella del derby. Dobbiamo continuare a provare a vincere ogni singola partita”.

La forza del gruppo: “Credo che il segreto sia lavorare tutti in unica direzione: giocatori, staff, società. Stiamo lavorando bene e vogliamo provare a crescere, sebbene dobbiamo migliorare in tante situazioni. Il segreto parte dalla proprietà che ha voluto confermare il nostro modo di giocare, che ha acquistato giovani promettenti. Stiamo veramente bene a Milanello e cerchiamo di sfruttare ogni momento per crescere” riporta Pianeta Milan.

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

Sulle possibili prime difficoltà: “E’ sicuro i risultati positivi ti danno forza poi arriveranno anche i momenti difficili. E’ vero che siamo una squadra giovane e lo sottolineo sempre, ma abbiamo anche personalità importanti, da Donnarumma a Romagnoli, Kessie, Kjaer e Ibra. Noi dovremo sfruttare anche i momenti difficili per capire dove migliorare e fare sempre di più. Pensiamo sempre che la prossima partita sia quella più difficile e importante. Con la Roma non sarà facile, ma vogliamo continuare il nostro percorso iniziato a gennaio. Siamo solo all’inizio”.

Su Milan-Roma: “Tutte le gare contro la Roma e negli scontri diretti sono fondamentali. C’è sempre mancato quel poco per fare la differenza ma poi ci siamo riusciti. Mi aspetto una gara difficile perché hanno una qualità importantissima. Credo che sarà una partita molto bella”.

Sul sogno Scudetto: “Mancano ancora tanti aspetti, noi crediamo di essere ad un buon livello, ma poi è la qualità dei nostri giocatori che può fare la differenza. Il nostro è un percorso che si deve sviluppare e non abbiamo fretta. Ci sono 3-4 squadre sulla carta più forti di noi, ma poi si sa che i pronostici possono essere invertiti”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!