Milan, Rangnick vuole essere annunciato. Ma il club rossonero è spaccato

Alessio Eremita

​Sono ore di riflessione in casa Milan per l'ingresso in società di Ralf Rangnickattuale head of sport and development soccer del gruppo Red Bull. I dialoghi sono ormai avanzati e fare un passo indietro risulterebbe molto complicato.


Tuttavia, come riportato da calciomercato.com, al momento il club rossonero è diviso sul futuro del dirigente sportivo. Le parole di qualche giorno fa pronunciate da Paolo Maldini sono eloquenti. Fiducia all'attuale gestione oppure rivoluzione e nuovo progetto? È questo l'interrogativo che si stanno ponendo i vertici del Milan.


FBL-GER-CUP-LEIPZIG-BAYERN MUNICH

La decisione è resa ancor più acerba dalla netta ripresa in campionato della squadra di Stefano Pioli, che sembra essere rinata dalle proprie ceneri e destinata a conquistare un posto per la prossima edizione dell'Europa League.


Rangnick segue con particolare partecipazione gli sviluppi della trattativa e vorrebbe accelerare i tempi per essere annunciato prima dell'estate. Lui che non è avvezzo all'esposizione mediatica. Insomma, i mesi passano e un eventuale prolungamento dell'incertezza potrebbe influenzare le prestazioni di una rosa che necessita di conoscere il proprio destino.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan della Serie A!