Milan, retroscena di mercato su Leao: pronti 30 milioni dalla Premier, secco il no dei rossoneri

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Ci ha messo un bel po', Rafael Leao, a carburare con la maglia del Milan, che per lui ha girato ben 23 milioni di euro allo Sporting Lisbona nell'estate del 2019. Ma una volta alzati i giri del suo motore, l'attaccante portoghese classe 1999 ha fatto breccia nel cuore di Stefano Pioli e della dirigenza rossonera, oltre che dei tifosi.

L'esultanza di Leao | Jonathan Moscrop/Getty Images
L'esultanza di Leao | Jonathan Moscrop/Getty Images

La sua esperienza sta proseguendo tra alti e bassi, ma ormai Leao è in rampa di lancio, ostacolato solo da una discontinuità che ancora non riesce a mettersi alle spalle. Nonostante questo l'attaccante è in fiducia e il Milan crede in lui, con Ricky Massara e Paolo Maldini convintissimi che il portoghese sia sì da sgrezzare, ma comunque un diamante. Così ferrea nella sua alta considerazione, che la dirigenza rossonera non ha voluto sedersi al tavolo di un'ipotetica trattativa la scorsa estate: per Rafael Leao, infatti, c'era l'Everton di Carlo Ancelotti pronto a sborsare ben 30 milioni di euro.

Una cifra che, seppur non incredibile, avrebbe permesso al Milan di effettuare una bella plusvalenza. Ma il club rossonero non ne ha neanche voluto sentir parlare: crede in Leao e aspetta la sua definitiva esplosione.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.