Milan, Singer in Italia: dalla Champions ai progetti futuri, i retroscena del blitz

·1 minuto per la lettura

Gordon Singer sperava di poter festeggiare il ritorno in Champions League già domenica scorsa. Il figlio dell’amministratore del fondo Elliott, proprietario del club, era in tribuna a San Siro per vedere il Milan all'opera contro il Cagliari, poi è rimasto in città per altri due giorni. Un blitz che era programmato da tempo, a causa del Covid era stato assente a lungo e con l'apertura sui viaggi non ha perso l'occasione di poter tornare in Italia per fare il punto della situazione sul club rossonero.

LA RICOSTRUZIONE - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, Gordon Singer è stato impegnato in diverse riunioni sia con il board italiano di Elliott che segue da vicino le dinamiche del Milan sia con il CEO Ivan Gazidis. Diverse le tematiche che sono state affrontate: dalle risorse economiche da immettere nel club anche in previsione della prossima riapertura del calciomercato a tutte le nuove partnership commerciali. L'eventuale quinto posto non intaccherebbe quelli che sono i programmi di rilancio previsti dalla proprietà anglo-americana . Non risultano confronti con la squadra che sta preparando al meglio la sfida decisiva contro l'Atalanta di domenica sera al Gewiss Stadium. Sulle tribune ci sarà tutta la dirigenza al completo ma non è previsto la presenza del manager del fondo Elliott.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli