Milan, per Boga l'ostacolo è il Sassuolo

Veloce, tecnico, giovane e in via di affermazione. Il ritratto di Jérémie Boga è quello del rinforzo ideale per il Milan della prossima stagione, che sembra destinato a subire un'altra rivoluzione tecnica.

L'esterno offensivo del Sassuolo è uno dei pupilli di Ralf Rangnick, vicino ormai a diventare il responsabile del mercato dei rossoneri e in tal senso una buona notizia arriva dall'Inghilterra.

Secondo 'The Guardian', infatti, il Chelsea non sembra interessato ad esercitare il controriscatto sul cartellino di Boga, che nel 2018 era stato ceduto in prestito dai Blues al Sassuolo per 3,5 milioni, ma con diritto di riacquisto a favore dei londinesi.

Nonostante l'ottimo rendimento del giocatore in questa stagione a Stamford Bridge sembrano avere altri piani.

Buon per il Sassuolo, che sogna di confermare il giocatore, ma soprattutto per il Milan, pronto a trattare con gli emiliani per una delle possibili pietre miliari del nuovo corso.

L'ad dei neroverdi Carnevali, intervenuto alla 'Domenica Sportiva', sembra però avere le idee chiare: "Boga è cresciuto molto, dobbiamo dare merito a mister De Zerbi che l’ha saputo valorizzare. È richiesto da diverse società ma intendiamo tenerlo; non vogliamo cederlo perché abbiamo in mente di portare avanti il progetto che aveva avviato il dottor Squinzi. Boga giocherà quindi con noi anche la prossima stagione".