Milan, summit con l'agente di Hauge: la decisione per il futuro

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

Jens Petter Hauge è stato un investimento che il Milan ha fatto per il presente e, soprattutto, per il futuro. Dopo una prima parte di stagione scintillante, e da assoluto protagonista in Europa League, l'esterno norvegese ha trovato poco spazio nell'undici iniziale di Stefano Pioli. Ieri sera l'ex Bodo Glimt ha ricevuto la visita del suo agente ​Atta Aneke a Milano, ed è stata l'occasione per fare il punto sulla sua prima esperienza lontano dalla Norvegia.

INCONTRO A CASA MILAN - Intorno all'ora di pranzo l'agente si è recato a Casa Milan per un primo confronto, programmato da tempo, con Frederic Massara e Paolo Maldini. Il Milan ha ribadito la fiducia totale in Jens Hauge e ha espresso massima soddisfazione per quanto visto in questi mesi. Allo stato attuale la linea è la medesima dello scorso mercato invernale: non c'è apertura a una cessione in prestito del classe 1999. Nuove valutazioni sono state rimandate al termine di stagione, ora per il talento di Bodo c'è da conquistare la qualificazione alla prossima Champions League con il Diavolo.