Milan a valanga sul Cagliari, doppietta Giroud

I rossoneri a punteggio pieno prima della sosta. Deiola aveva segnato il momentaneo 1-1.

MILANO (ITALPRESS) - Il Milan travolge il Cagliari per 4-1 e vola alla sosta a punteggio pieno. Vince e convince la squadra di Pioli davanti a un San Siro gremito per le possibilità odierne: succede quasi tutto nel primo tempo con i primi sigilli con la nuova maglia di Olivier Giroud. Gli uomini di Semplici reggono per un quarto d'ora, poi cedono di schianto. La festa del gol rossonera parte dopo appena 12 minuti di gioco e la inaugura Sandro Tonali. L'ex Brescia celebra il primo gol con la maglia del 'Diavolo' grazie a una punizione perfetta che indirizza la partita sui binari giusti. Ma in verità il Cagliari riesce a reagire, seppur momentaneamente. Lo fa con il solito Joao Pedro, caparbio a servire con una palla morbida Deiola che punisce Maignan con un'incornata precisa al 15'. Passano appena due giri d'orologio e lo score cambia ancora, ancora a favore del Milan. Più di un pizzico di fortuna accompagna il tiro di Leao, deviato in maniera fortuita ma vincente dalla schiena di Brahim Diaz (rete concessa al portoghese e non allo spagnolo). I padroni di casa prendono in mano le redini della contesa e iniziano a dilagare. Nella serata delle prime volte c'è spazio anche per quella di Olivier Giroud: al 24' il centravanti francese rifinisce al meglio un contropiede grazie a un preciso sinistro in diagonale per il 3-1. Il nervosismo non aiuta la squadra di Semplici che a fine frazione va sotto di addirittura di tre lunghezze: un tocco di mano di Strootman manda sul dischetto ancora Giroud che realizza con freddezza la sua doppietta al 43'. I ritmi della ripresa si allentano in maniera vertiginosa. Godin evita in un paio d'occasioni la cinquina rossonera, mentre in attacco la compagine sarda diventa impalpabile, complice l'ottima fase difensiva gestita da Kjaer.

(ITALPRESS).

spf/gm/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli