Milano, 3 arresti per detenzione e spaccio droga a Quarto Oggiaro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 mag. (askanews) - Tre cittadini italiani sono stati arrestati della polizia per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro. Gli agenti della sesta Sezione della Squadra Mobile, impegnati in un servizio in zona Quarto Oggiaro, passando da via Marco Antonio Colonna hanno notato la presenza di due uomini, un 44enne e un 24enne, fermi in strada davanti a uno stabile in evidente attesa di qualcuno, e hanno deciso di monitorarne i movimenti. Poco dopo è giunta un'auto guidata da un terzo uomo, anche lui di 24 anni, che, dopo aver arrestato la marcia nei pressi dello stabile, è stato avvicinato dal suo coetaneo che, salito a bordo del mezzo sul lato passeggero e dopo una breve conversazione, ha ricevuto dal conducente un pacco. Di tutta fretta quest'ultimo è sceso ed ha consegnato il pacco al 44enne con cui poco prima era in compagnia ed entrambi sono entrati nel palazzo.

Dopo alcuni minuti, il più giovane dei due è sceso con in mano una busta che, questa volta, ha consegnato lui al conducente dell'utilitaria rimasto a bordo del mezzo. A scambio avvenuto si sono divisi e, avendo intuito una possibile cessione di sostanza stupefacente, i poliziotti hanno proceduto al loro controllo. Nella macchina, nascosta sotto il sedile, è stata trovata la busta ricevuta in consegna poco prima e che è risultata contenere oltre 8 mila euro in contanti mentre colui che l'aveva consegnata, il 24enne, aveva circa 2 mila euro nella tasca del giubbotto. La perquisizione è stata estesa all'abitazione del terzo uomo, il 44enne, aveva preso in consegna il primo pacco, rinvenuto poi nella cantina dietro a un materasso e, al cui interno, sono stati trovati 380 grammi di cocaina. Gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto anche bilancini di precisione e buste identiche a quella dove erano raccolti i soldi consegnati al conducente dell'utilitaria.

I tre sono stati dichiarati in arresto per spaccio e detenzione a fini di spaccio in concorso tra loro. Si tratta di tre cittadini italiani: l'autista della vettura, un 24enne con precedenti per reati contro il patrimonio, il 44enne con precedenti legati agli stupefacenti così come il 24enne che ha consegnato la busta con i soldi che, di professione cameriere, è anche un rapper del quartiere Baggio che utilizza lo pseudonimo di Nuflex. All'esito del processo per direttissima è stata disposta la loro custodia cautelare in carcere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli