Milano, 5 arresti da controlli Polfer in settimana ferragosto

Red-Mch

Milano, 16 ago. (askanews) - Cinque arresti, 50 persone indagate e 31 sanzioni amministrative emesse, di cui 9 in materia di sicurezza ferroviaria. E' il bilancio dei controlli effettuati dalla Polizia ferroviaria lombarda nei giorni di ferragosto, periodo in cui sono state controllate complessivamente 3.563 persone. E' stato comunicato in una nota. I servizi istituzionali, si legge, sono stati intensificati con l'impiego di 433 pattuglie nelle stazioni e 137 a bordo treno; 337 sono stati i convogli ferroviari scortati e 27 i servizi antiborseggio in abiti civili attivati. Due i minori non accompagnati rintracciati e 18 gli stranieri in posizione irregolare individuati.

"Durante le giornate del 13, 14 e 15 agosto - è stato spiegato - il compartimento Polfer per la Lombardia ha organizzato dei servizi straordinari di controllo agli impianti ferroviari".

A Milano Rogoredo, dove si sono concentrati gli agenti nei primi giorni, 171 sono state le persone identificate, di cui 68 quelle con precedenti di Polizia. Una persona è stata proposta per la misura del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Milano mentre 2 sono state denunciate in stato di libertà per la violazione del Foglio di Via. Una persona è stata trovata in possesso di sostanza stupefacente.

A Milano centrale, i cui controlli si sono svolti con l'ausilio di un'unità cinofila anti-esplosivo, sono state 3 le persone arrestate, 5 sono gli stranieri rintracciati in "posizione irregolare" e 2 i minorenni, non accompagnati, rintracciati per l'affidamento alle loro famiglie. Un altro arresto è si è invece registrato a Milano Lambrate: un uomo è stato fermato per aver rubato uno smartphone, il suo complice è invece riuscito a fuggire.