A Milano 5 mln di fondi europei per servizi dedicati ai minori -2-

Asa

Milano, 4 gen. (askanews) - "I bambini e i ragazzi - ha commentato l'assessora all'Educazione Laura Galimberti - rappresentano il futuro della nostra città e a loro dobbiamo dedicare tutta l'attenzione e l'impegno necessari affinché possano frequentare una scuola adatta alle loro esigenze, siano spinti a non abbandonare gli studi e puntino a conseguire un alto grado di istruzione. Siamo orgogliosi che i nostri obiettivi abbiano trovato il sostegno dell'Europa e cercheremo di utilizzare al meglio questi fondi per il benessere dei piccoli milanesi, con l'intento di non lasciare indietro nessuno e di costruire una scuola sempre più aperta e inclusiva".

"La crisi economica e i grandi cambiamenti degli ultimi anni - ha aggiunto l'assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti - hanno generato nuovi bisogni ed esigenze sempre più complesse che il Comune di Milano deve affrontare mettendo in campo un sistema di welfare che tenga sempre più conto della svolta digitale, delle nuove forme di discriminazione, dell'attenzione alle diversità, ma anche e soprattutto dei nuovi bisogni di comunità e aggregazione che si sviluppano di conseguenza. La scelta di mettere a sistema tutti i servizi per i minori e le loro famiglie, di creare una piattaforma digitale e spazi fisici per favorire e facilitare l'accesso di tutti va proprio in questa direzione e siamo contenti che anche l'Unione Europea creda nel progetto che abbiamo immaginato per la città del futuro".