Milano: abbattute targhe giardino dei Giusti, Pd 'sfregio grave'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 lug. (Adnkronos) – "I vandali che hanno abbattuto le targhe dedicate a due figure di grande valore civile, Gino Bartali e Irena Sendler, hanno compiuto uno sfregio gravissimo. Il riconoscimento alle loro eroiche esistenze, all'interno del Giardino dei Giusti, è un vaccino contro l'indifferenza posto a tutela della Memoria collettiva di ciò che è stato, che qualcuno ha provato a scalfire. Un'indifferenza che non ci stancheremo mai di combattere affinché il ricordo dei Giusti rimanga vivido e intatto". Lo afferma la segretaria metropolitana del Pd Milano Silvia Roggiani, che denuncia l'atto di vandalismo con cui sono state abbattute, nella notte fra domenica e lunedì, le targhe dedicate a Gino Bartali e Irena Sendler nel Giardino dei Giusti di Buccinasco.

"Quanto è accaduto è sintomo di un grosso disagio in alcune fasce d'età, in parte prive di cultura e senso civico. Non è il primo atto vandalico nel nostro bel territorio ma con quanto accaduto l'altra notte si è toccato il fondo. Si riparerà, ma è necessario che Forze dell'Ordine e Amministrazione trovino una sinergia per contrastare questi atti", afferma anche Simone Mercuri, segretario del Pd di Buccinasco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli