Milano, abusa della figlia 15enne: arrestato 42enne salvadoregno

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 gen. (askanews) - Nel pomeriggio del 12 gennaio scorso nella centralissima via Larga a Milano, i carabinieri hanno eseguito un fermo d'indiziato di delitto emesso dalla locale Procura nei confronti di un quarantaduenne salvadoregno, accusato di atti sessuali ai danni della figlia quindicenne che vive con lui. Lo ha riferito oggi in una nota l'Arma, spiegando che le indagini hanno documentato (anche attraverso l'audizione protetta della minore) come l'uomo, dall'estate 2019 sino al novembre scorso "si sarebbe reso autore di frequenti condotte violente nei confronti della minore, nonché di ripetuti atti sessuali culminati in condotte di auto ed eteroerotismo e palpeggiamenti, il tutto approfittando dei momenti di assenza della madre".

Il fermato, che il 14 gennaio scorso sarebbe dovuto rientrare in Salvador da Malpensa, è stato recluso a San Vittore a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha convalidato il fermo disponendo l'applicazione la misura cautelare della custodia in carcere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli