Milano aderisce al Gds-Index su sostenibilità mete turistiche

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 lug. (askanews) - Milano aderisce al Global Destination sustainability index (Gds-Index), il programma internazionale che valuta e misura le performance di sostenibilità delle destinazioni turistiche. L'adesione rappresenta una nuova, importante, mossa strategica nella direzione della sostenibilità, nel momento in cui la città sperimenta una vivace ripresa dei flussi turistici in ingresso dopo la pandemia, con i dati che mostrano il raggiungimento nel secondo trimestre 2022 dei livelli pre-Covid, con un terzo degli arrivi rappresentato da giovani under 30.

Obiettivo di Milano è di unirsi nel 2022 al gruppo delle migliori città globali per la sostenibilità turistica, forte di una lunga serie di azioni e iniziative in tema di tutela dell'ambiente e di economia circolare, avviate in particolare con l'esperienza di Expo 2015 ed in linea con le priorità sociali ed economiche stabilite da Unione Europea e Nazioni Unite. Nel 2021, nella top 20 di Gds-Index ci sono città come Copenaghen, Bruxelles, Glasgow e Melbourne.

"Consideriamo l'adesione di Milano al GDS-Index come un ulteriore impegno per la nostra comunità a implementare azioni concrete per la sostenibilità, anche in vista dell'appuntamento con le Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026" ha commentato Elena Vasco, segretario generale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, aggiungendo che "è importante aderire ad un assesment internazionale così accurato anche per meglio comprendere il posizionamento della città nei confronti dei propri competitor e per potere condividere con essi le migliori pratiche di sviluppo sostenibile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli