Milano, aggiudicati all’asta tre negozi in Galleria

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 22 giu. (askanews) - Sono stati aggiudicati in via provvisoria a Milano tre spazi vuoti in in Galleria Vittorio Emanuele II. Si tratta dell'ex gioielleria Ruggeri in piazza Duomo 21 (lotto 1), dell'ex cravattificio Zadi (lotto 2) e dell'ex vetrina Mejana (lotto 3). "Una buona notizia che arriva dalla Galleria", ha detto l'assessore al Demanio Roberto Tasca.

"L'interesse rinnovato per i negozi del Salotto - ha aggiunto - è dimostrato dalla partecipazione di molti operatori del commercio ai nuovi bandi che stanno rilanciando uno dei luoghi simbolici e attrattivi della città. È sintomo di un'evidente fiducia sul fatto che Milano tornerà presto ad essere un polo di attrazione".

Ad assicurarsi i nuovi contratti d'affitto sono Cris Conf (Pinko), che per il lotto 1 ha offerto 181mila euro di canone annuo su una base d'asta di 136.291,07 euro; Bric's che per il lotto 2 ha offerto 501mila euro su una base d'asta di 292.880.81 euro. E infine ancora Cris Conf (Pinko), che si è aggiudicato anche il lotto 3 con un'offerta di 361mila euro su una base d'asta di 144.990,50 euro. Cris Conf (Pinko) ora dovrà decidere quale dei due lotti scegliere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli