Milano, aggredisce la moglie e si barrica in casa. Poi la fuga

(Adnkronos) - Ha aperto il gas, aggredito la moglie e poi si è barricato in casa nel tentativo di suicidarsi. È successo oggi a Cologno Monzese, in provincia di Milano. Sul posto, in via Milano 81, sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno estratto dal primo piano della palazzina la donna e chiuso il gas dell'edificio. La vittima è stata soccorsa dal 118 verso le 12.30. L'uomo è poi riuscito a fuggire: i carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni, intervenuti sul posto, sono infatti entrati nell'abitazione, ma l'hanno trovata vuota dando quindi avvio alle ricerche dell'uomo, un 35enne egiziano.

La donna è stata colpita sul collo con una bottiglia di vetro. La 34enne, nata in Romania, è stata trasportata in codice giallo all'ospedale San Gerardo di Monza, non in pericolo di vita. La 34enne - a quanto risulta da una prima ricostruzione dell'accaduto - a seguito di una lite col marito esplosa in casa, è scappata nell'appartamento accanto, dove è stata raggiunta e aggredita dall'uomo. Dopo essere stata ferita, la vittima a quel punto è scappata sul cornicione, da cui è stata recuperata e messa in salvo con l'autoscala dei vigili del fuoco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli