Milano, al via campagna: “A Natale regalate la scuola”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 dic. (askanews) - "Priorità alla Scuola Milano" chiede - attraverso una campagna di manifesti affissi in queste ore nel capoluogo lombardo, ai 9 Municipi della città di "assumersi l'impegno di uscire dal 'palazzo', scendere in strada, entrare nelle scuole, nei caseggiati, di essere centri attivi nei quartieri affrontando la crisi provocata dalla Pandemia" per diventare punto di riferimento per genitori, studenti e presidi.

"I Municipi sul territorio - scrive in un comunicato "Priorità alla scuola Milano", articolazione locale di un movimento nazionale composto da docenti, studenti e genitori che chiede dallo scorso aprile un rientro a scuola in presenza e sicurezza - sono le istituzioni alle quali i Presidi, lasciati soli dal Governo, potrebbero rivolgersi per l'utilizzo di spazi esterni alle scuole, le istituzioni alle quali i genitori delle studentesse e degli studenti potrebbero far riferimento per salvaguardare momenti ricreativi per le bambine e i bambini, per garantire a tutti le corrette informazioni sanitarie e di prevenzione. Potrebbero offrire spazi per i tamponi, diventando piccoli hub sanitari anche per chi non ha un'auto per raggiungere Via Novara e Linate".

Secondo i promotori della campagna, "i Municipi devono sentirsi parte della comunità educante, primo baluardo democratico nella costruzione di un modello urbano innovativo, fondato sull'estensione degli spazi di comunità e sulla difesa e incremento del bene comune".