Milano, Amos Gitai racconta in Triennale l’omicidio di Rabin

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 gen. (askanews) - Domani, venerdì 28 gennaio 2022, alle ore 18.30 Triennale Milano presenta il libro "Yitzhak Rabin. Cronache di un assassinio" del regista e artista israeliano Amos Gitai, edito da La Nave di Teseo. Intervengono all'incontro insieme all'autore, Stefano Boeri, presidente di Triennale Milano, Gad Lerner, giornalista, e Valeria Cantoni, presidente di ArtsFor. Amos Gitai torna, con questo libro, al suo rapporto con Yitzhak Rabin, il primo ministro di Israele premio Nobel per la pace 1994. Il 4 novembre 1995, Rabin fu assassinato a Gerusalemme da un colono ebreo estremista, un evento che segnò la vita dell'autore e incrinò l'equilibrio del Medio Oriente. Il libro raccoglie lo sguardo di uno dei più importanti artisti contemporanei su un protagonista assoluto del Novecento. Parte dell'incontro è la proiezione del film di Gitai del 1996, "Rabin, The Last Day", con il quale il regista ha narrato il dramma vissuto da lui stesso e da tutta Israele quel giorno. Il film è stato il primo passo di un processo più ampio e vario, un racconto che unisce diario, archivio e finzione, diventando nel tempo un'opera multiforme.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli