Milano, Anpi punta su recinzione trasparente per Loggia Mercanti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 ago. (askanews) - Non una cancellata, ma una "recinzione di materiale trasparente, alta non più di un metro, che scoraggi chi abbia intenzione di scavalcarla". È questa l'ipotesi alla quale l'Anpi sta lavorando, insieme al Comune di Milano, per proteggere dai vandalismi la Loggia dei Mercanti, luogo simbolo della Resistenza in città. Lo ha confermato il presidente provinciale dell'associazione nazionale partigiani, Roberto Cenati, durante una riunione della Commissione Consiliare congiunta Cultura e Sicurezza e Coesione Sociale di Palazzo Marino.

"Le forze ordine sono presenti, soprattutto nel weekend, ma non è che possono monitorare la Loggia 24 ore su 24 contro gli atti di vandalismo" ha osservato Cenati confermando la ritrovata sintonia con l'amministrazione, dopo i botta e risposta a distanza con il sindaco Giuseppe Sala e l'incontro pacificatore con lo stesso primo cittadino di una decina di giorni fa. "È vero che è un luogo della città e non dell'Anpi - ha aggiunto Cenati -, ma ogni volta che lo vedo mi viene una fitta al cuore perché è oggetto di un degrado che non sarebbe tollerato in nessun altro luogo della città, come ad esempio la Galleria" ha aggiunto Cenati.

"È diventata un luogo in cui bande giovanili, che hanno sicuramente dei problemi, si radunano ogni pomeriggio considerandolo come un luogo proprio. Se queste persone commettono dei reati, degli atti di vandalismo, devono essere considerate in questa direzione, anche se hanno problemi" ha concluso ribadendo la richiesta al Comune di fare la sua parte nel tutelare "l'identità marcata" della Loggia, ad esempio con l'installazione di cartelli.

Per l'amministrazione sono intervenuti l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli, che ha confermato il potenziamento dell'illuminazione, e l'assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, secondo il quale ad oggi non c'è ancora uno studio di fattibilità con tempi e costi per l'eventuale recinzione trasparente. Si tratterebbe comunque di un manufatto che dovrebbe essere approvato dalla Sovrintendenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli