Milano, anziano ucciso in casa con una motosega: preso il killer

·1 minuto per la lettura

Terribile omicidio a Milano. Un uomo di 82 anni è stato ucciso con una motosega nella sua abitazione, in zona Porta Romana. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, l'omicida è riuscito a entrare in casa bucando la porta d'ingresso con lo strumento che poi avrebbe usato anche per colpire a morte l'anziano. A chiamare i carabinieri sono stati i vicini, allarmati dal rumore. 

Al momento è stata fermata una persona, sospettata dell'omicidio. Si tratta di un 35enne romeno, conoscente della vittima. Il presunto killer è stato rintracciato dai carabinieri in una farmacia in cui lavora, ed è ora interrogato dal pm Elio Ramondini.

L'anziano ucciso barbaramente si chiamava Pierantonio Secondi. Nei mesi scorsi il pensionato aveva denunciato per stalking il 35enne: nei suoi confronti era stato emesso un ordine di allontanamento, che però a quanto pare l'uomo non ha rispettato. 

A conferma del fatto che possa essere lui l'assassino, nell'appartamento di Secondi sarebbero stati trovati alcuni suoi effetti personali, mentre in portineria i carabinieri avrebbero trovato copie stampate di alcune mail nelle quali il presunto assassino ha confessato le ragioni del gesto.

GUARDA ANCHE - Arrestati i genitori del 15enne autore della strage di Detroit

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli